IL MAKE UP

La scelta per l'acconciatura e per il trucco, vanno decisi insieme al parrucchiere e l'estetista o visagista, e richiede una lavorazione complessa e dettagliata, studiata fino ai minimi particolari.
In un giorno importante come quello del matrimonio, il viso, è la parte più delicata del nostro corpo, soggetto a stress ed emozioni, proprio perché dobbiamo prepararci ad un lunga giornata, dove saremo al centro dell'attenzione.
Per una perfetta cura della pelle, dobbiamo far fronte, a piccole abitudini quotidiane; idratare il viso ogni giorno con creme che meglio si adattino alla nostra pelle (questo vale per sempre, non solo per la preparazione del nostro matrimonio), usandone una per il giorno, in modo tale che ci protegga dalle aggressioni dell'ambiente, e, durante la notte, una crema con assorbimento veloce.
E' molto d'aiuto, anche applicare delle maschere, che comunque, aiutino a nutrire, idratare, purificare ed ammorbidire la pelle. Il contorno occhi, insieme al contorno labbra, sono le zone più delicate del nostro viso; usare creme specifiche o impacchi di camomilla, ci aiutano a diminuirle, associando ovviamente ad una tranquilla serenità quotidiana.
Ovviamente i preparativi, le corse all'ultimo minuto, le dimenticanze, possono influire sullo stato d'animo della sposa, ed è per questo che si consiglia di seguire dei piccoli accorgimenti e soprattutto per farla arrivare al massimo del suo splendore per quel giorno, deve seguire dei consigli utili per i mesi che precedono il matrimonio.
Sei mesi prima, si deve incominciare a pensare di togliere quei chili in più, seguendo delle regole alimentari. Per purificare il nostro organismo, bisogna prima di tutto prefiggersi, che siamo abbastanza forti da pensare che riusciremo a raggiungere il nostro scopo con piccoli sacrifici, ma con eccellenti risultati.
Bisogna mangiare molta verdura e frutta, cioè tutti quegli alimenti che contengono acqua, preferire un a portata di pesce, ad una fetta di carne, che però non bisogna totalmente eliminare, come non bisogna eliminare il pane, essenziale per i carboidrati, magari integrale e ricco di fibre, e, la pasta, in quantità limitata, preferibilmente durante il pranzo, perché in tutto l'arco della giornata, si ha il modo di smaltire.
Questo vale anche per i dolci, che possono essere mangiati sempre in quantità limitate, la mattina come prima colazione, alternando anche con yogurt, che grazie ai fermenti lattici, aiutano a mantenere la pelle elastica. Ovviamente a tutto questo bisogna associare una giusta dose di attività fisica, il nuoto, acquajim, almeno due volte alla settimana, o cyclette e footing, per migliorare il tono muscolare. Inoltre aiutarsi con una serie di sedute di massaggi, ci aiuterà sicuramente ad eliminare la pelle a buccia d'arancia ed attenuare i cuscinetti su fianchi addome e glutei.
Tre mesi prima, s'incomincia a pensare alle mani, soprattutto a chi non le ha mai dato l'importanza giusta, curandole magari con creme idratanti e indurenti per unghie.
Bisogna pensare alle mani, e alla loro importanza per il giorno del matrimonio, in quanto, nel filmino e nelle foto, immortaleranno alcuni momenti fondamentali durante la cerimonia, tipo lo scambio delle fedi. Ed è sempre tre mesi prima, che si sceglie il truccatore e il parrucchiere, cioè coloro che saranno in grado di accontentarvi in tutto e per tutto, consigliandovi, ovviamente, a rendervi bella e splendente per quel giorno.
Due settimane prima, bisogna pensare ai trattamenti del viso,(come si è detto precedentemente), con prodotti per contorni occhi e labbra, associandoli per prima ad una accurata pulizia del viso, collo e decolletè,(nel caso di un vestito molto scollato), eliminando brufoli o punti neri, e poi associare il tutto a delicati massaggi specifici.
Una settimana prima, per dare alla pelle il giusto tocco finale, rendendola magari leggermente ambrata, si possono fare anche un paio di sedute di lettino o docce abbronzanti, che servono anche per nascondere piccole imperfezioni che con l'abbronzatura vengono notate di meno.
Inoltre si deve scegliere anche il taglio delle unghie, se si preferiscono rettangolari, all'americana, ed il colore dello smalto, che deve stare al tono con il vestito e con trucco.
Ed ecco arrivato il gran giorno! I primi a dover aiutare la sposa a prepararsi, sono proprio il parrucchiere e l'estetista, che avranno il compito di rimaner dal primo momento, fino all'uscita della sposa da casa.
Gli ulti ritocchi, poi, andranno alle mani e ai piedi, nel caso si scegliesse di portare dei sandali.

Indietro