LA LISTA NOZZE

L'invenzione della Lista di Nozze risale ad origini piuttosto remote esattamente configurabili, all'inizio del secolo appena trascorso. Nata negli Stati Uniti dallo scaltro intuito di un intraprendente commesso di un negozio di porcellane, fu inizialmente accettata con quel pizzico di diffidenza (cui, quasi sempre, si accompagnano le idee più innovative), in quanto veniva considerato "poco elegante" che gli sposi chiedessero ai propri ospiti "un regalo specifico" di cui, peraltro, si conosceva già il prezzo piuttosto che, un regalo liberamente scelto dagli invitati.
Diffusosi quindi in Italia soltanto a partire dagli anni '70, questo modo di regalare seguendo una specifica lista compilata dagli sposi stessi, è oggi considerato una soluzione pratica che piace soprattutto ai più giovani, che elimina alla radice, diversi problemi e che impone come unico limite, quello di lasciare sempre i propri invitati liberi comunque di scegliere anche un regalo fuori - lista.
In ogni caso, è innegabile considerare, sin dal principio, "quali" e "quanti" siano i Vantaggi nel compilare una Lista Nozze seguendo, naturalmente i criteri da noi suggeriti :
- si risparmia tempo;
- si evitano inutili doppioni;
-si risolve l'imbarazzo della scelta rendendo meno faticoso e, quindi, più piacevole l'acquisto del dono di nozze;
- si ha la possibilità di acquistare a prezzi scontati, rispetto a quelli di listino oggetti inseriti nella lista ma da nessun altro degli invitati donati;
- si ha la possibilità di usufruire di "buoni-sconto", per acquistare pezzi non scelti dagli invitati;
La possibilità di usufruire dell'alternativa di "buoni acquisto in denaro" da spendere in articoli non inseriti nella lista e, magari...
La possibilità di vedersi offerto un dono dal negoziante come, ad esempio, un gioiello o altro oggetto dell'elenco ( a scelta discrezionale del proprietario del negozio).
Compilare un modo pratico ed intelligente una completa ed esaustiva Lista di Nozze comporta infatti in modo immediato ed inevitabile un duplice vantaggio, tanto per gli sposi quanto, per i loro invitati liberando questi ultimi dal fastidioso dubbio circa la difficoltosa scelta del regalo più adatto e più congeniale ai gusti della nuova coppia e, al tempo stesso, comportando agli sposi stessi l'innegabile vantaggio ricevere oggetti ed utensili vari davvero graditi, utili e, sicuramente, corrispondenti ai loro gusti nonché, agli ambienti creati nel loro nuovo "nido d'amore".
Una lista di nozze che possa definirsi veramente completa deve innanzitutto offrire ai vari acquirenti un'ampia gamma di possibilità e, contemporaneamente, contemplare in essa tutti gli oggetti che possono servire per l'arredamento della nuova casa degli sposi, in modo tale che, nei vari abbinamenti possibili, la stessa possa agevolmente rifletterne caratteri e personalità.

Indietro